Come reagireste se i vostri figli irrompessero nella stanza in cui la BBC è collegata con voi per un’intervista?

E’ successo a Robert E. Kelly, professore di Scienze Politiche alla Pusan National University in Sud Corea, in un’intervista in diretta con la BBC dalla propria abitazione.

Davanti alla webcam il professore inizia l’intervista quando improvvisamente la porta della stanza si apre e una piccola bimba entra gioiosamente con i propri giocattoli in mano, incuriosita si avvicina al  padre che tenta invano con una mano di allontanarla, ma subito dopo un altro piccolo esserino fa capolino nella stanza. Fratello e sorella vengono poi riacciuffati dalla madre che affannosamente entra e li trascina fuori dalla camera. Il video è presto virale.

Intervista BBC interrotta dai figli

Molto velocemente si percepiscono i segnali di tensione, imbarazzo ma anche gioia sul volto di Kelly.

Quando il professore scorge sua figlia sul monitor cerca di allontanarla con un’espressione tesa che nasconde rabbia, dimostrata dalle labbra sottili, serrate tra loro e la tensione nell’area della bocca.

Intervista BBC interrotta dai figliQuando entra il secondo figlio l’espressione tramuta per un istante avvicinandosi molto a un vero sorriso di gioia alla vista dei bimbi, (0.13).

intervista bbc interrotta dai figli

Successivamente  (0.20)  la  moglie entra freneticamente nella stanza alla ricerca dei figli e la rabbia torna sul suo volto (sempre labbra chiuse e strette e allargamento delle narici). Inoltre notiamo una prolungata chiusura degli occhi dovuta al momento di tensione che sta provando che non vorrebbe stesse accadendo: la sua mente sa che sta succedendo, le sue emozioni non vorrebbero. Deglutizioni ripetute confermano la tensione provata accompagnando l’intervista.

Si alterna poi ancora gioia con un ampio sorriso (0.24),  la fronte rilassata e occhi socchiusi dalle guance sollevate.

Infine abbiamo un mix delle due emozioni che abbiamo visto finora ovvero rabbia e gioia: labbra serrate ma che trattengono un sincero sorriso di gioia (quasi a trattenere una risata).

Ricordiamo infatti che spesso le emozioni si verificano anche in combinazioni tra loro e non solamente “pure”.

Da questa vicenda poi sono nate tante parodie tra cui quella “se fosse stata una donna” (ovviamente multitasking), se volete farvi una risata eccola qui:

 

Buona comunicazione, figli compresi!

Elena Gregori

 

Ti potrebbe interessare anche :

 

 

Commenti Facebook

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.